BENESSERE VISIVO.

Dieci decimi sono tutto?

Ottica Maremmi Benessere Visivo

Questa semplice domanda racchiude il concetto di Benessere Visivo.
Ci sono due parole molto spesso utilizzate come sinonimi che però hanno due significati profondamente diversi: visone e vista.

Il termine vista indica uno dei nostri sensi ed è definito come la capacità di distinguere (discriminare) oggetti di una certa dimensione ad una determinata distanza. Quando questa risulta insufficiente viene misurata ed adeguata tramite occhiali o lenti a contatto.

Quando parliamo invece di visione tutto diviene più complesso perché non considero più esclusivamente “quanto vedo” ma andiamo a valutare “come vedo”. Vedere bene ed avere un Benessere visivo sono due cose nettamente diverse: posso vedere 10 decimi senza correzione lamentare un discomfort visivo, così come posso avere una correzione con la quale “vedo” 12 decimi ma non riuscire a tollerala; Due semplici esempi per farti capire che non è importante solo “quanto vedi”.

Questo accade perché molto spesso viene considerata unicamente la correzione oppure l’aspetto estetico dell’occhiale trascurando l’aspetto che chiamerò funzionale-emozionale.

Il Benessere Visivo pone alla base l’individuo come persona tenendo conto in primis delle attitudini, sport, interessi e dinamiche della persona; in base a queste precise caratteristiche lavoriamo per garantire una visione rilassata in ogni condizione; ottime performance in termini di acuità visiva ed estetica ma soprattutto una visione confortevole e naturale senza stress

Questo concetto coinvolge altri aspetti fondamentali quali: visione binoculare, postura, stato emozionale, percezione, abilità, aspettative ed infine vista. Quello che noi vediamo non dipende solo dai nostri occhi ma anche dagli altri sensi; questi inviano informazioni al cervello (su aree cerebrali diverse) che poi elaborandole rende una “rappresentazione semplice” di quello che vediamo. Non ci credi? Ecco un esempio pratico [link ad una pagina]

Quella che è chiamata “acuità visiva” (o vista) non è altro che la misura di quanto vedo ma non mi da alcuna informazione su come vedo cioè sulla qualità della visione, per questo Maremmi non parla di esame della vista bensì di performance visive e benessere visivo.

Maremmi realizza tutto questo grazie ad uno specifico protocollo con il quale, partendo da una attenta ed accurata anamnesi continua con la misurazione delle performance visive (in base a specifiche esigenze personali) per poi arrivare alla scelta della miglior soluzione oftalmica individuale ed infine alla scelta della giusta montatura; altro aspetto basilare del nostro protocollo è il perfetto centraggio: la rilevazione computerizzata e l’analisi di tutti i parametri indispensabili per una corretta lavorazione e montaggio delle lenti individuali.

Al momento della consegna infine vengono apportate le ultime regolazioni ed il controllo finale sul tuo nuovo occhiale per regalarti una visione nitida e rilassata.

Ottica Maremmi Centro di Eccellenza Zeiss